Risonanza magnetica multiparametrica prostata a Bologna

rm multiparametrica prostata

A Bologna l'esame diagnostico RM alla prostata in tempi brevi

In centro a Bologna, fuori dalla ZTL e comodamente raggiungibile con i mezzi pubblici da tutta l'Emilia-Romagna, il Polo diagnostico Bodi mette a disposizione di tutta la cittadinanza 3 risonanze magnetiche con una potenza fino a 1.5 Tesla per un'altissima definizione d'immagine. Con queste apparecchiature è possibile la risonanza magnetica multiparametrica della prostata, per una diagnosi precoce alternativa o preliminare alla biopsia.

 

Come funziona la risonanza magnetica multiparametrica alla prostata

La risonanza magnetica multiparametrica della prostata permette, oltre al convenzionale studio morfologico della prostata (sequenze T2), valutazioni di tipo dinamico-perfusionale (studio della vascolarizzazione mediante somministrazione endovena del mezzo di contrasto o DCE) e di diffusione (DWI).

Si tratta di uno studio di tipo multiplanare, ovvero la ghiandola viene studiata nei tre piani dello spazio (assiale, coronale e sagittale). Attraverso questo esame è possibile quindi avere informazioni morfo/funzionali del tessuto prostatico individuando possibili foci neoplastici e definendo l’estensione tumorale.

La risonanza magnetica (RM) è una tecnica di diagnostica per immagini che non prevede l'impiego di radiazioni ionizzanti ma utilizza un potente magnete ed un generatore di onde radio di frequenza, ed è pertanto da considerare una procedura non invasiva.

L'esame viene effettutao nell macchina ad alta definizione (1.5 Tesla), che ha un magnete estremamente compatto. Il paziente viene inserito con i piedi all'interno del "tunnel" (molto ampio) e quindi nella maggior parte dei casi la testa è all'esterno (dipende ovviamente dall'altezza e dalla costituzione del paziente in esame). È possibile visionare anticipatamente la macchina, o contattare gli operatori per qualsiasi richiesta di chiarimento.

Se vuoi puoi scaricare il documento preparazione all'esame rm prostatica (pdf).

Prima dell'esame:

  • si consiglia di attendere almeno 6 settimane dall’ultima eventuale biopsia;
  • digiuno nelle 6 ore prima dell’esame senza sospendere eventuali terapie farmacologiche (i pazienti diabetici devono contattare lo specialista per eventuali variazioni della terapia in atto);
  • clistere evacuativo il giorno stesso dell’esame;
  • 2 giorni di astinenza sessuale;
  • la vescica non deve essere vuota ma va evitata la tensione delle pareti e quindi anche il riempimento eccessivo;
  • prima dell'esame verrà compilato un questionario per accertarsi che non vi siano controindicazioni. Verrà richiesto inoltre di sottoscrivere il consenso all’indagine. Il soggetto è invitato a togliersi qualsiasi oggetto o indumento contenente parti metalliche (borse, gioielli, cinture, portafoglio, scarpe, ecc.), le lenti a contatto e le protesi mobli (es. dentarie).
  • se non vi sono controindicazioni, prima dell’esame verrà effettuata in struttura l’iniezione di uno spasmolitico intramuscolo (fiala di butilscopalamina) per ridurre eventuali fenomeni spastici intestinali;
  • viene preparato un accesso venoso che sarà utilizzato per la somministrazione del mezzo di contrasto durante lo studio dinamico, rimosso a fine esame.

L'esame dura circa 45 minuti.

Viene eseguito su apparecchiatura ad alto campo magnetico (1,5 Tesla) con il solo utilizzo di bobina superficiale.
Il paziente viene disteso sul lettino in posizione supina, con i piedi verso l'entrata del tunnel-gantry, nel quale viene parzialmente inserito.

L'indagine non è dolorosa e non crea nessun tipo di problema al paziente che deve semplicemente mantenere l'immobilità assoluta e concentrarsi sull'esecuzione di respiri molto leggeri (in modo da diminuire al massimo anche i movimenti fisiologici).

La macchina emetterà un rumore molto importante (attutito comunque dalle cuffie insonorizzanti) e potrebbe trasmettere una sensazione di riscaldamento, non fastidiosa. Il paziente è sempre monitorato dagli operatori e in qualsiasi momento dell'esame può richiedere il loro intervento utilizzando un campanello.

Dopo l’esame è possibile mangiare e svolgere regolare attività da subito.

Se è stato somministrato il farmaco antiperistaltico (butilscopalamina) evitare la guida.

Le maggiori limitazioni all’esecuzione dell’esame sono le seguenti:

  • importante claustrofobia;
  • grave obesità;
  • severa insufficienza renale;
  • dispositivi metallici ferro-magnetici non compatibili con la RM e/o Pacemaker;
  • reazione allergica al mezzo di contrasto di risonanza.

  • Per gli esami privati in libera professione l’attesa è in genere di qualche giorno. Per la prenotazione è sufficiente una telefonata (051.246534) o una richiesta di contatto. Sarà necessario presentare la richiesta del medico o di uno specialista (anche in carta semplice).
  • Per gli esami in convenzione con mutue, fondi integrativi e assicurazioni private occorre rivolgersi direttamente al proprio ente assistenziale, che comunicherà le proprie modalità specifiche.

  • Per gli esami in convenzione con mutue, assicurazioni e fondi integrativi dipende dalle modalità del singolo ente.

  • tessera sanitaria e carta di identità;
  • richiesta del medico o di uno specialista (anche in carta semplice) con dicitura “RM multiparametrica della prostata”;
  • consenso al mezzo di contrasto paramagnetico da parte del medico di base con i risultati recenti dell’esame ematico della creatinina (3 mesi);
  • visite specialistiche con l’eventuale elenco delle terapie in atto;
  • referti di precedenti indagini (Ecografie, Tc, Pet, Scintigrafie);
  • esiti istologici dei possibili prelievi bioptici;
  • andamento PSA ed eventuali altri marcatori ematici specifici per la prostata (es. Pca3).

Direttamente presso il Polo diagnostico Bodi negli orari di apertura. I referti di risonanza magnetica sono pronti in 2-3 giorni (quelli in libera professione entro 24 ore).

Si possono ritirare esclusivamente con apposito modulo delega firmato dall'interessato, con fotocopia del documento di identità valido del delegante e documento di identità valido del delegato.

Sì. È possibile ricevere i referti a casa pagando € 7 per la raccomandata al momento dell’accettazione presso il centro.

Sì. I referti sono disponibili all’indirizzo https://servizi.circuitodellasalute.it/referti. Per accedervi occorre lasciare in segreteria numero di cellulare e indirizzo di posta elettronica e richiedere la generazione automatica dei codici di sicurezza per la visualizzazione online.

 

Prenota ora la risonanza magnetica multiparametrica prostata a Bologna

Chiamaci allo 051.246534, oppure mandaci una richiesta e ti risponderemo il prima possibile.


 




Newsletter

Ricevi novità, eventi e promozioni

Per cancellarti clicca qui